Vecchie Monete di Valore

Le vecchie lire che valgono tanti euro L’economia Italiana e in verità anche, quella europea, non è nel suo periodo più florido. Tanti rimpiangono i tempi della lira. In realtà le vecchie lire potrebbero valere molti euro. Come? Semplice: Alcune monete del vecchio conio della lira, potrebbero avere un grosso valore per alcuni collezionisti.

Dopo la notizia della moneta da un centesimo che vale 2500 euro, arriva una nuova notizia che riguarda il valore della vecchia lira. Alcune monete del vecchio conio sono una vera e propria meteora per i numismatici e potrebbero valere tanti euro.

Secondo alcuni collezionisti alcuni esemplari del vecchio conio potrebbero valere tantissimo. Tra le monete più ricercate le 5 lire del 1956, relativamente a cui è possibile vedere questa guida su Valoremonete.net. La Zecca di Stato ha prodotto circa 400 mila esemplari di questa monetina e il suo valore oscilla tra i 1500 e i 50 euro. Il motivo di questa differenza? Le condizioni della moneta. I numismatici sono pronti a pagare 1.500 euro per una moneta Fdc, Fior di conio una moneta perfetta senza segni del tempo e di circolazione.

Molto ricercate anche, le 100 lire del 1955 e le 50 lire del 1958, che Fdc possono valere 1.200 e 2.000 euro rispettivamente. Meno preziose invece, le 10 lire del 1954, che con i suoi oltre 95 milioni di esemplari in circolazione valgono circa 70 euro.