Edimburgo con Bambini – Cosa Fare

Edimburgo è la capitale della Scozia e dopo Londra, è la città più visitata della Gran Bretagna. La città accoglie i visitatori con il suo imponente castello che si erge su una rupe e da cui si gode di una meravigliosa vista sulla città bassa, ricca di palazzi medievali e strutture architettoniche gotiche. La città, e in generale la Scozia, rappresenta una meta ideale per i viaggi in famiglia, perché ricca di attrazioni naturalistiche e architettoniche e di attività da fare con i bambini.

I consigli su cosa non perdere ad Edimburgo con i bambini
I bambini saranno entusiasti di visitare il Castello di Edimburgo, con le stanze degli appartamenti reali, le prigioni e le strutture di difesa pensate per proteggere la fortezza in epoca medievale.

I più coraggiosi possono rivivere la storia della Scozia attraverso una visita all’Edinburgh Dungeon, ricco di attrazioni avventurose e a tratti spaventose e la The Real Mary King’s Close, città ‘sotterranea di Edimburgo dove una guida italiana in abiti del tempo vi accompagnerà alla scoperta dei luoghi oscuri di Edimburgo.

Il Museo Nazionale della Scozia, un luogo dove giocare truccarsi e ammirare manufatti antichi e oggetti preziosi che aiutano a documentare l’affascinante storia della Scozia e che hanno ispirato la Disney Pixar nella realizzazione del film di animazione Ribelle.

Da non perdere una visita alla Camera Oscura, divertimento, giochi di specchi e di luce, labirinti e esperienze interattive in una delle attrazioni più antiche e affascinanti della città. Questa sorge all’interno della Outlook Tower, edificio costruito nel 1892, e dalla cui sommità si può scrutare il cielo e il paesaggio di Edimburgo.

Presso il Museum of Childhood potrete trascorrere una giornata di divertimento per tutta la famiglia. I più piccoli potranno scoprire i giochi dei bambini di un tempo mentre gli adulti godranno di un vero e proprio viaggio nella memoria.
Fate un giro all’interno del Royal Yatch Britannia, il panfilo al servizio della famiglia reale per più di 40 anni, offrendo ospitalità ai grandi di questo mondo, siano essi re o regine, capi di stato o presidenti.

Il Dinamyc Earth: costruito per l’arrivo del nuovo millennio, racconta la storia della creazione del nostro pianeta, in maniera divertente, curiosa, interattiva e ricca di effetti speciali.

Passeggiate lungo la Royal Miles, strada medievale di ciottoli, per raggiungere il Palazzo di Holyroodhous, residenza ufficiale della regina di Scozia.

Prima di lasciare la città dedicate un po del vostro tempo alla visita dello Zoo, del Giardino Botanico, all’acquario “Deep Sea World” e all’Elephant House, il bar dove JK Rowlin è stata ispirata a scrivere i suoi primi due romanzi di Harry Potter.

Se decidete di prolungare il vostro soggiorno in Scozia, potete decidere di visitare la città di Glasgow e il suo Glasgow Science Center, che offre attività ludico educative per bambini e ragazzi. Da non perdere infine un tour nelle HighLands, tra le meraviglie di questa terra, fatta di una natura incontaminata, di meraviglie come lIsola di Skye e di castelli e luoghi incantati che le leggende raccontano siano infestati da fantasmi e mostri, famoso quello di Loch Ness.