Come Costruire un Pennello Artigionale

A volte i vecchi pennelli in setola, ad esempio quelli usati per imbiancare le pareti, possono tornarci utili per la fabbricazione artigianale di un pennello per dipingere. Volendo fabbricare dei pennelli in casa, seguendo questa guida scoprirai come fare.

Occorrente
Un vecchio e grosso pennello in setola, tipo da imbianchino
Un bastoncino tondo di legno
Lama affilata tipo tagliabalsa, o un cutter
Matassina di spago sottilissimo
Forbici affilate
Attaccatutto forte e istantaneo

Per cominciare, prendi il grosso pennello usato. Per esempio un pennello da muri se è stato usato a lungo e ben conservato, dovrebbe avere le punte sufficientemente levigate per il lungo uso. Imprigiona fra le dita un ciuffo di setole, e con l’altra mano, servendoti della lama, sega le setole alla loro base, ovvero sulla ghiera.

Dovrebbe così risultarti un mazzetto di setole che va tenuto unito annodandolo con lo spago, in modo da creare una sorta di piccola fascina legata al centro; il nodo dovrà avere un estremo corto ed uno molto lungo. Fa attenzione che il filo di spago sia molto sottile, tipo spago per salumi, e soprattutto che non sia sintetico.

Ora prendi il bastoncino, che deve essere possibilmente tondo. Ti puoi procurare un qualsiasi tipo di stecco in legno, ed arrontondarlo con una lama. Più comodamente puoi acquistare vari tipi di aghi in legno per il lavoro a maglia (grossi da lana). Ora appuntisci il bastoncino come si fa per temperare le matite (con un temperino o con una lama). Versa sulla sua punta 4-5 gocce di attack e, partendo da un estremo libero della fascina di setole (quello della parte in cui le setole hanno subito il taglio) ficca il bastoncino nel mazzo sino a raggiungere la parte stretta dal nodo.

A questo punto con il pollice imprigiona una certa porzione dello spago lungo che esce dal nodo, in modo da creare un occhiello di 2-3 centimetri. Ora, con il filo libero che fuoriesce dal pollice puoi legare il mazzo di peli aderenti al legno, creando così una stretta spirale che verrà annodata all’occhiello rimasto sotto di essa.