Come Pulire i Tappeti

Se anche tu hai dei tappeti in casa e ogni volta che si sporcano li porti in lavanderia, finendo con lo spendere esose somme di denaro, da adesso in poi li puoi pulire direttamente a casa tua, risparmiando sia tempo che denaro. Segui questa guida passo per passo e avrai sempre dei tappeti splendenti.

Iniziamo dicendo che per i tappeti persiani, di maggiore valore, è consigliabile una particolare attenzione. Il consiglio è quindi quello di seguire questa guida sulla pulizia dei tappeti persiani pubblicata sul sito Comepulire.net.

Vediamo invece come pulire gli altri tappeti.

Prima di tutto, devi pulire i tuoi tappeti tutti i giorni con l’aspirapolvere, per togliere da essi ogni traccia di polvere e capelli. Se i tuoi tappeti non sono troppo grandi e hai spazio, stendili al sole per almeno tre ore. Per fare invece la pulizia profonda dei tappeti, prendi una bacinella e diluisci tre parti di ammoniaca e una d’acqua.

Prendi una spazzola, immergila nella bacinella e strofina una parte nascosta. Se il colore tiene, strofina con la spazzola dal basso verso l’alto. Inizia da un angolo del tappeto per poi andare avanti e pulirlo tutto. Dopo averne pulito una parte, prendi uno straccio di cotone, bagnalo con un po’ d’acqua e ripassalo sulla parte trattata.

Continua a fare lo stesso per tutta l’area del tappeto. Una volta finito, fai asciugare all’aria, non al sole diretto. Se vuoi ravvivare ancora di più i colori, versa su tappeti una intera confezione di Bicarbonato. Fai agire due minuti e aspira il tutto con l’aspirapolvere. Avrai i tappeti belli, puliti e igienizzati.