Come Fare Ceretta in Casa

Questa guida nasce per aiutare tutte quelle persone, in modo particolare donne, che non vogliono rinunciare alla ceretta, ma che vogliono evitare di andare dall’estetista. Ciò è possibile con appositi accorgimenti e attenzioni e seguendo passo passo le spiegazioni.

Il primo e importantissimo passo da fare e quello di scegliere il tipo di ceretta da acquistare. Consiglio la ceretta al miele, ma si possono scegliere tutti i tipi. La cosa che consiglio, se si è principianti, è di acquistare la modalità in rullo, visto che è più semplice da usare, non si rischia di ustionarsi con uno scaldacera e non vi è bisogno di particolare manualità.

Scelta il tipo di cera e ovviamente comprate le strisce e l’olio adesso bisogna attaccare la cera alla corrente per permettere il suo riscaldamento. Lasciarla riscaldare bene fino a quando non diventa liquida e poi precedere con la stesura di piccole strisce di cera sul corpo. Stendere la cera facendo attenzione a seguire la direzione naturale del pelo.

Fatto ciò posizionare la striscia sulla parte della pelle ricoperta di cera e strappare contropelo. Attenzione, soprattutto nelle parti più delicate, quali interno cosce e inguine, dove la pelle è più “pendente” si potrebbe sentire dolore quindi è bene aiutarsi con l’altra mano e stendere la pelle verso il passo e poi tirare in senso contrario, così faciliterete lo strappo e non sentirete dolore.

Non avere paura di tirare o di sentire dolore, più lo strappo è veloce, meno dolore si sente. Finita la cera su tutto il corpo, vedrete che compariranno dei puntini rossi sulla pelle: è tutto normale. Idratate bene la pelle con olio, che aiuta anche ad eliminare eventuali residui di cera. Con il tempo diventerete più pratiche e più veloci.