Come Controllare l’Alternatore dell’Auto

Può capitare che l’auto non parta e dai segni che da sembra si sia scaricata la batteria, me se questa è nuova allora potrebbe essere l’alternatore. Vediamo in questa guida come puoi controllare se l’alternatore o il regolatore di tensione che è al suo interno è in buono stato o no.

Se salendo sull’auto e mettendo in moto questa non da segni potrebbe essere la batteria, ma se l’hai cambiata da poco e sei certo che questa è buona la causa deve per forza essere un’altra. La batteria si scarica anche a vettura ferma poichè in essa ci sono tanti congegni elettronici che funzionano anche a vettura spenta.

Alcuni di essi possono essere, l’orologio, la centralina che controlla il tutto, allarme compreso, la chiusura delle porte e altro. La vettura è munita di un congegno che quando essa è in moto provvede a caricare la batteria in modo da sopperire a questa scarica. Questo congegno è l’alternatore ed il regolatore di tensione.

Per vedere se questi congegni funzionano bene, basta accendere la vettura, utilizzando un altra batteria carica, e appena la vettura è in moto individuare i cavetti che sono avvitati con dei morsetti ai capi della batteria. Servendoti di una chiave esagonale da 10 pollici svita uno dei morsetti (se ti viene facile è preferibile quello con il filo nero). Se dopo avere svitato il morsetto la macchina si spegne il guasto è nell’alternatore.

In questo caso potrebbe essere necessaria la sostituzione. I costi, come spiegato in questa guida sull’alternatore auto, possono variare a seconda del modello ma generalmente non sono molto alti.