Talea – Cosa Bisogna Sapere

Cari lettori, spesso negli articoli viene utilizzato il termine talea, ma magari non tutti sanno a cosa ci stiamo riferendo. Ebbene leggendo qui di seguito potrete togliervi questo dubbio!

Dunque, la talea non è altro che un frammento di pianta che serve per formare un nuovo esemplare! Per intenderci, è il classico rametto che sotterrato dà vita ad un nuovo albero. Questo in termini spicci, ma è necessario entrare più nello specifico adesso che sappiamo di cosa stiamo parlando.

In realtà, quando ci riferiamo alla talea possiamo intendere qualunque frammento di pianta: dalle foglie alle radici. Le piante, oltre ad essere autotrofe ( cioè in grado di procurarsi il nutrimento da sole ), sono in grado di rigenerarsi e quindi proprio sfruttando queste sue capacità, con un frammento nascerà una nuova pianta.

Risulta essere chiaro che anche per tagliare la talea di ramo bisogna sapere come comportarsi perché altrimenti potreste vedere vanificati i vostri sforzi “curando” un frammento sbagliato! Come se si stesse parlando con un essere umano o con un animale, quando si taglia col coltello affilato la talea, si deve cercare di lasciar rimarginare la ferita al fusto e soprattutto di evitare le infezioni utilizzando un coltello pulito.

Quando vogliamo fare riprodurre in questo modo un albero o una pianta, è consigliabile evitare il caldo estivo o il freddo invernale per l’operazione. Meglio una temperatura intermedia, che aiuterà la talea a radicarsi. Per aiutare il processo di crescita e sviluppo della nuova pianta, tenete in considerazione l’umidità, l’aria, e soprattutto la temperatura che dovrà essere media.