Come Preparare Germogli di Grano

Ormai tutti sanno che il germe di grano fa bene, infatti lo troviamo pubblicizzato in molti prodotti alimentari e non solo, tanto che la scritta contiene germe di grano sembra la soluzione per arrivare ad ogni tipo di consumatore. Però non tutti sanno che cosa sia realmente e come procurarselo. Questa guida ve lo svelerà.

Il chicco di grano contiene nel suo germe tutte le sostanze che gli serviranno per far crescere la spiga ma noi non possiamo usufruirne nelle farine in quanto il processo di raffinazione e la cottura le distruggono completamente o, nel caso degli alimenti integrali, in parte. D’altra parte non possiamo mangiare i semi così a crudo perchè sono indigesti, allora che fare? Possiamo farli germogliare.

Quando il seme di grano germoglia sprigiona tutte le sue potenzialità e si può anche mangiare. Inoltre i germogli di grano sono facili da preparare e sono anche economici. Ora ti spiego come ottenerli nella tua cucina.

Per iniziare, ti occorre il grano che devi comprare biologico in erboristeria, e da questo non puoi derogare senza rischiare che qualche additivo chimico moltiplichi insieme alle vitamine. Comunque non costa molto e poi con un cucchiaio ne vengono moltissimi. Ora prendi un contenitore di vetro e mettici un cucchiaio di chicchi di grano, sciacquali e coprili di acqua, quindi mettici sopra un piatto o un coperchio. Lasciali così 24 ore poi, dal giorno dopo, li sciacquerai uno o due volte al giorno ma senza lasciare acqua. Nel giro di 3/4 giorni, anche meno se fa caldo, saranno pronti. Conservali in frigo. Si mangiano nelle insalate, nelle minestre o nello yogurt la mattina, come faccio io.